Seo per wordpress, da dove partire!

Realizzare un sito internet non basta, il problema che si presenta subito dopo è come dargli visibilità!
Il motore di ricerca è la sorgente visite più ambita dei siti, ma come indicizzare e posizionare il proprio sito?
Riempire solo il sito di contenuti non basta, il contenuto necessità di un’impostazione “tipo” per essere letto correttamente dal motore di ricerca, oggi provo a darti qualche dritta per farti vedere dal motore di ricerca correttamente.

I meta title della pagina, articolo tag e categorie

Il titolo in breve da indicazione al motore di ricerca di cosa tratta la pagina, utilizzare la parola chiave su cui si punta in una frase di senso logico e compiuto “è cosa buona e giusta”
Le meta description di pagine, articoli tag e categorie
Fare una descrizione di ciò che tratta la pagina è importante, soprattutto utilizzando le parole giuste, tieni conto che è la descrizione che compare nei risultati del motore di ricerca.

 

Le immagini nel contenuto

Per indirizzare il motore di ricerca verso una giusta valutazione il nome delle immagini e la caption di queste, devono essere elaborate come testo in proiezione del contenuto della pagina dove si trovano.

 

Fare attenzione alle url delle pagine

E’ uno dei fattori insieme ai punti precedenti che influiscono sull’ottimizzazione della pagina, in genere in wordpress si genera in automatico dal campo titolo di pagina o articolo, il che se ben fatto non è sbagliato lasciare tutto inalterato, qualche piccola modifica rispetto al titolo aggiungendo argomenti secondari ma attinenti alla pagina non guasta .

 

Crea contenuti di qualità e con costanza

Il contenuto di siti internet che vengono aggiornati costantemente sono ben visti dagli spiderbot di google, oltre alla creazione di nuovi contenuti una strategia è l’aggiornamento di quelli già esistenti, magari i più ricercati aggiungendo testo quindi aggiornando l’articolo.

Avere link da altri siti

Generare contenuti di qualità e di interesse potrebbe aiutare altri siti a creare dei link verso il tuo, questo è un’altro aspetto molto importante per la SEO, nel caso non hai contenuti che ti permettono questo dovresti fare attenzione a due cose in particolare

 

Non avere link considerati spam da google

Se il tuo sito non contiene virus o non sei direttamente a fare spam non conta! Se il tuo sito è linkato da un’altro che è considerato non attendibile da google anche il tuo verrà visto in questa maniera.

Generare link con il guest post

Generare articoli per altri blog potrebbe essere una soluzione per incrementare i link verso il tuo sito. Nella rete questa tecnica è chiamata guest post, qualcuno la reputa rischiosa in quanto si dice che google riconosce queste attività.

Io l’ho utilizzata in alcuni casi e posso dire cha ho ottenuto i miei risultati.

 

Creare una sitemap del proprio sito

La sitemap è un file che si dichiarerà a google per indicargli tutte le pagine del sito internet, in modo da favorire l’indicizzazione del sito internet.

la sitemap va dichiara a google nella search console (strumenti webmaster di google).

Tenere il sito in buona salute secondo search console
Search console di google (strumenti webmaster) è uno strumento gratuito messo a disposizione da google per controllare lo stato del tuo sito agli occhi del motore di ricerca;
Contenuti duplicati, pagine 404, disservizi del server, segnala errori chiaramente da tenere sotto controllo affinchè il sito sia in buona salute e gogle questo lo nota!

 

Plugin che ti aiutano a gestire gli aspetti seo

Il plugin wordpress più utilizzato per gestire gli aspetti precedentemente descritti è yoast seo scaricabile gratuitamente dalla directory plugin di wordpress.

 

 

 

Gli aspetti trattati vanno tenuti costantemente sotto controllo per un corretta indicizzazione e posizionamento del tuo sito nel motore di ricerca.

WordPress è un cms già predisposto per alcuni aspetti a delle ottimizzazioni seo che agevolano il posizionamento del sito nel motore di ricerca, chiaramente questo non basta, la costanza delle attività e la qualità di queste incidono sul risultato finale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *