Aggiungere contenuto con i blocchi con Gutenberg

Utilizzando il nuovo editor di blocchi, il contenuto della pagina è costituito da blocchi di vario tipo. Ogni singolo bit di contenuto nella tua pagina sarà un blocco diverso. Anche i singoli paragrafi saranno blocchi separati. L’editor di blocchi fornisce blocchi per tutti i tuoi contenuti comuni come paragrafi, intestazioni, elenchi ordinati e non ordinati (ovvero punti elenco), citazioni, immagini, gallerie e qualsiasi altro contenuto che potresti aggiungere in precedenza utilizzando il vecchio Editor classico. Esistono diversi modi per inserire blocchi nei tuoi contenuti.

Il modo più semplice è fare clic sull’icona Aggiungi blocco () nella barra degli strumenti blocco nella parte superiore dello schermo. Facendo clic su questa icona verrà mostrato il popup “Inseritore blocchi”, che è un pannello di piccole dimensioni che consente di accedere a tutti i diversi tipi di blocchi che è possibile inserire. Basta scorrere l’elenco e fare clic sul tipo di blocco che si desidera inserire, oppure se si conosce il nome del blocco, è possibile iniziare a digitare il suo nome nel campo di ricerca per filtrare l’elenco dei blocchi visualizzati.

L’elenco di blocchi nel pannello popup viene ordinato in diverse sezioni in base al loro tipo e puoi mostrare / nascondere ciascuna sezione facendo clic sulla piccola icona a forma di freccia accanto al titolo di ciascuna sezione. Dopo aver fatto clic su un blocco per inserirlo, se non ci sono blocchi nella pagina selezionata, il nuovo blocco verrà aggiunto alla fine del contenuto, sotto tutti i blocchi esistenti nella pagina. Se hai selezionato un blocco nella tua pagina, quando inserisci un nuovo blocco, verrà inserito sotto il blocco attualmente selezionato.

Puoi anche inserire un blocco usando quello che viene chiamato il “comando slash”. Quando il cursore si trova in un paragrafo vuoto, puoi convertire quel blocco in un altro tipo di blocco digitando una barra (/) e quindi il nome del blocco. Mentre digiti più caratteri, l’elenco dei blocchi visualizzati verrà filtrato in base a ciò che hai digitato. Ad esempio, digitando ‘/ im’ ti verrà mostrato un elenco di blocchi che iniziano o sono correlati a immagini, come Blocco immagine, Blocco Instagram, Blocco galleria, Blocco testo ecc …

Se c’è più di un blocco mostrato, puoi digitare più caratteri per filtrare ulteriormente l’elenco finché non c’è una sola opzione, oppure puoi usare i tasti cursore per selezionare quello desiderato e premere Invio per selezionarlo, o semplicemente usare il mouse per selezionare il blocco dalla lista.

Se l’ultimo blocco nel tuo contenuto non è un blocco di paragrafi, vedrai un blocco di paragrafo vuoto nella parte inferiore del tuo contenuto. È importante notare che se l’ultimo blocco nel tuo contenuto è un Paragrafo, allora questo Paragrafo vuoto nella parte inferiore del tuo contenuto, non apparirà per impostazione predefinita e dovrai premere il tasto “Invio” nell’ultimo blocco per visualizzare il paragrafo vuoto o utilizzare uno degli altri metodi menzionati qui per inserire un nuovo blocco.

Se vedi un Paragrafo vuoto nella parte inferiore del tuo contenuto e vuoi semplicemente aggiungere un nuovo paragrafo di testo, allora tutto ciò che devi fare è mettere il cursore nel blocco vuoto e iniziare a digitare.

Infine, ogni blocco ha il proprio menu della barra degli strumenti che appare nella parte superiore del blocco (o nella parte superiore dello schermo se l’opzione Barra degli strumenti superiore è attiva). L’icona “Altre opzioni” su questa barra degli strumenti () ha due opzioni per l’inserimento dei blocchi, “Inserisci prima” e “Inserisci dopo”.

Selezionando una di queste opzioni si inserisce un blocco di paragrafo vuoto rispettivamente sopra o sotto il blocco corrente. Come descritto sopra, puoi semplicemente scrivere in questo blocco vuoto se vuoi aggiungere un nuovo paragrafo di testo, oppure puoi convertire questo blocco di paragrafi vuoto in un altro tipo di blocco facendo clic sull’icona “Aggiungi blocco” a sinistra del blocco, come descritto sopra.

Come abbiamo detto in precedenza, ogni singolo bit di contenuto nella tua pagina sarà un blocco. Anche i singoli paragrafi saranno blocchi separati. L’editor di blocchi fornisce blocchi per tutti i tuoi contenuti comuni come paragrafi, intestazioni, elenchi ordinati e non ordinati (ovvero punti elenco), citazioni, immagini, gallerie e qualsiasi altro contenuto che potresti aggiungere in precedenza utilizzando il vecchio Editor classico.

Ogni blocco ha il proprio menu della barra degli strumenti che appare nella parte superiore del blocco (o nella parte superiore dello schermo se è attiva l’opzione Barra degli strumenti superiore). Le icone visualizzate dipendono interamente dal tipo di blocco. Ad esempio, le icone mostrate sulla barra degli strumenti del “Blocco Intestazione” saranno diverse dalle icone per un “Blocco galleria”. La maggior parte dei blocchi mostrerà un’icona di tipo di blocco modifica per convertire il blocco selezionato da un tipo all’altro. Sfortunatamente, l’icona “cambia tipo di blocco” è diversa per ogni tipo di blocco, ma per ogni blocco, tuttavia, sarà l’icona nella barra degli strumenti che rappresenta quel tipo di blocco. Quando si posiziona il puntatore del mouse sull’icona “Cambia tipo di blocco”, si trasformerà in un icona simile a due frecce ricurve ().

Per i blocchi che consentono di selezionare e / o caricare un file, come i blocchi Galleria, Immagine, Audio e Video, nella barra degli strumenti verrà visualizzata un’icona Modifica () che consente di modificare il blocco selezionando diversi file.

Ogni blocco mostrerà anche l’icona Altre opzioni (). L’icona Altre opzioni ti consente di:

  • Mostrare / nascondere le impostazioni del blocco (ad esempio la barra laterale Impostazioni)
  • Duplicare il blocco attualmente selezionato
  • Inserire un nuovo blocco prima del blocco attualmente selezionato
  • Inserire un nuovo blocco dopo il blocco attualmente selezionato
  • Modificare l’HTML per il blocco attualmente selezionato
  • Aggiungere il blocco attualmente selezionato ai tuoi blocchi riutilizzabili
  • Rimuovere il blocco attualmente selezionato

Quando inserisci blocchi usando il pannello a comparsa “Inseritore blocchi”, noterai che sono ordinati in diverse sezioni in base al loro tipo. È possibile mostrare / nascondere ciascuna sezione facendo clic sulla piccola icona a forma di freccia accanto al titolo di ciascuna sezione. Nella parte superiore del Block Inserter c’è un campo di ricerca che ti permette di filtrare l’elenco dei blocchi mostrati per facilitare il reperimento del blocco che stai cercando. Il campo di ricerca filtrerà l’elenco in base al nome e al tipo dei blocchi. Ad esempio, digitando “im” nel campo di ricerca (senza le virgolette) verrà visualizzato un elenco di blocchi che iniziano o sono correlati alle immagini, ad esempio Blocco immagine, Blocco Instagram, Blocco galleria, Blocco testo ecc..

 

La prima sezione di blocchi all’interno del Block Inserter è i blocchi più utilizzati. I blocchi che appaiono in questa sezione cambieranno in base ai blocchi che hai aggiunto al tuo contenuto. Come suggerisce il nome, questa sezione contiene i blocchi più utilizzati.

Le restanti sezioni includono quanto segue:

  • Elementi in linea: questa sezione contiene blocchi che possono essere inseriti all’interno di altri blocchi. Attualmente l’unico blocco disponibile è il blocco dell’immagine in linea.
  • Blocchi comuni: questa sezione contiene tutti i blocchi del tipo di contenuto di base come Blocco paragrafo, Blocca intestazione, Blocco galleria, Blocco immagine, Blocco elenco, ecc.
  • Formattazione: questa sezione contiene blocchi di contenuti più specializzati come il blocco di codice, il blocco classico, il blocco HTML personalizzato, il blocco di tabella, ecc.
  • Elementi di layout: questa sezione contiene blocchi che aiutano a stilizzare i contenuti come Blocco pulsanti, Blocco colonne, Altro blocco, Blocco interruzione pagina ecc.
  • Widget: questa sezione contiene widget speciali come Shortcode Block, Archives Block, Categories Block, Latest Comments Block e Latest Post Block.
  • Incorporamento: questa sezione contiene blocchi per tutti gli Embedded familiari che sei abituato a utilizzare in WordPress. Contiene Blocco Instagram, Blocco Twitter, Blocco Facebook, Blocco YouTube, Blocco Spotify, ecc …
  • Riutilizzabile: questa sezione contiene tutti i blocchi riutilizzabili. Questi sono blocchi che hai stilizzato in un certo modo che possono essere riutilizzati su altre pagine del tuo sito. Se si aggiorna un blocco riutilizzabile, tali modifiche vengono applicate ovunque sia stato utilizzato il blocco.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *