Articoli

Disattivare Gutenberg

WordPress ci ha presentato il nuovo editor di testo di WordPress 5.0 come il miglior editor di sempre. Molti però non sono d’accordo e affermano che, sebbene sia strutturato abbastanza bene, rallenti il lavoro delle persone. Di conseguenza in tantissimi si sono chiesti come poter tornare al caro e vecchio Editor Classico che abbiamo utilizzato fino ad adesso.

Ci sono due diverse opzioni per disattivare Gutenberg sul vostro sito web, via plugin o via codice. Andiamo a vedere nel dettaglio entrambi i modi.

Disattivare Gutenberg via plugin

Questo plugin ti dà la possibilità di decidere dove utilizzare l’editor. Questo plugin disabilita il nuovo Gutenberg Editor (aka Block Editor) e lo sostituisce con l’Editor Classico. Puoi disabilitare completamente Gutenberg o disabilitare selettivamente per post, pagine, ruoli, tipi di post e modelli di tema. Puoi scaricarlo qui.

Disattivare Gutenberg via codice

Se non volete utilizzare il plugin, potete andare ad inserire nel function.php questi hook.

// disable for posts
add_filter('use_block_editor_for_post', '__return_false', 10);

// disable for post types
add_filter('use_block_editor_for_post_type', '__return_false', 10);

NOTA BENE: Questo codice funziona solamente su siti che hanno una versione di WordPress uguale o superiore alla 5.0.

Qui si conclude la nostra Guida WordPress sul nuovo editor a blocchi Gutenberg. Se hai bisogno di aiuto o vuoi una semplice consulenza, non esitare a contattarmi!

Salvataggio e pubblicazione di contenuti con Gutenberg

Dopo aver aggiunto tutti i tuoi contenuti alla tua Pagina o Articolo hai la possibilità di salvare la pagina come “Bozza” o pubblicare la pagina. Facendo clic sul collegamento “Salva bozza” si salverà semplicemente la tua pagina / articolo. Questo è utile se desideri tornare in un secondo momento per aggiungere altri contenuti o se semplicemente non sei ancora pronto per la pubblicazione.

Se desideri vedere come apparirà la pagina / post prima di pubblicare, fai clic sul pulsante “Anteprima”. Ciò aprirà un’anteprima della pagina / posta corrente in un’altra scheda del browser.

Ci sono diverse opzioni disponibili quando si salva. Per impostazione predefinita, lo stato è impostato su “Bozza” quando si fa semplicemente clic su “Salva bozza”. Selezionando la casella di controllo “Revisione in sospeso” nel pannello “Stato e visibilità” nella barra laterale “Impostazioni”, lo stato della pagina viene impostato su “Revisione in sospeso”. Ciò significa che la bozza è in attesa di revisione da parte di un editore prima della pubblicazione.

Puoi anche modificare la visibilità della Pagina facendo clic sul link a destra di Visibilità: all’interno del pannello “Stato e visibilità”.

  • Pubblico” è l’impostazione predefinita e indica che la pagina è visibile a tutti.
  • Privato” nasconde completamente il contenuto dal pubblico. Utenti e visitatori normali non saranno a conoscenza dei contenuti privati. Vedrai i contenuti privati ​​solo quando sarai collegato al tuo blog WordPress.
  • Protetto da password ti consente di assegnare una password alla tua pagina. Solo le persone che hanno la password potranno accedere alla pagina. All’interno del riquadro Permalink nella barra laterale Impostazioni è l’URL completo per la tua Pagina o Articolo. Cliccando su questo link URL ti porterà alla pagina pubblicata, o se la pagina non è stata ancora pubblicata, ti porterà ad un’anteprima della pagina. Puoi modificare questo slug modificando il campo URL appena sopra il link URL. Potresti decidere di farlo per migliorare il SEO (Search Engine Optimization). La maggior parte delle volte però, lascerai semplicemente l’URL predefinito che WordPress genera automaticamente in base al titolo della tua pagina/articolo.

Per impostazione predefinita, quando fai clic sul pulsante Pubblica, la tua Pagina / Articolo viene pubblicata immediatamente. Per cambiare questo, fai clic sul link a destra di “Pubblica” nel pannello “Stato e visibilità”. È quindi possibile selezionare la data e l’ora in cui si desidera pianificare la pagina / il post da pubblicare. Dopo aver impostato una data e un’ora per la pubblicazione, è comunque necessario fare clic sul pulsante “Pubblica” per pubblicare alla data e all’ora desiderate.

Pubblicare i tuoi contenuti è ora un processo in due fasi. Dopo aver fatto clic sul pulsante “Pubblica”, viene mostrato un nuovo pannello di pubblicazione, a conferma della selezione, oltre a offrirti un’altra possibilità di aggiornare la visibilità dei tuoi contenuti e la data di pubblicazione. Facendo clic sul pulsante “Pubblica” qui pubblicherà la tua pagina / articolo e la renderà disponibile sul tuo sito web.

 

Se si desidera disattivare questo controllo extra pre-pubblicazione, è possibile farlo deselezionando la casella di controllo in fondo a questo pannello “Pubblica” aggiuntivo. Una volta disattivato, il pulsante “Pubblica” pubblicherà il contenuto immediatamente, nello stesso modo in cui lo aveva fatto prima di WordPress 5.0. Se in un secondo momento si decide di voler riattivare il controllo di pre-pubblicazione, è possibile farlo utilizzando il pannello “Opzioni”. Questo pannello può essere trovato facendo clic sull’opzione di menu “Opzioni” sotto l’icona “Mostra più strumenti e opzioni” nell’angolo in alto a destra della pagina. Una volta visualizzato il pannello Opzioni, seleziona la casella di controllo “Abilita controlli pre-pubblicazione” per riattivare questi controlli pre-pubblicazione.

Eliminazione del contenuto con Gutenberg

Se desideri eliminare una delle tue pagine o post, fai clic sul link “Cestino” che appare sotto il titolo quando passi il cursore sopra ogni riga. Questo sposterà la Pagina / Articolo nel Cestino.

Per eliminare la Pagina / Articolo in modo permanente o per ripristinare la Pagina / Articolo, fai clic sul link “Cestino” nella parte superiore dello schermo. Quando il cursore passa con il mouse su ciascun elemento nel Cestino, vengono visualizzati i collegamenti “Ripristina” ed “Elimina in modo permanente”. Fai clic su “Elimina in modo permanente” per rimuovere permanentemente una singola pagina o articolo. Facendo clic su “Ripristina” verrà ripristinata la pagina o il post.

 

Se desideri eliminare o ripristinare in modo permanente numerosi elementi contemporaneamente, fai clic sulle caselle di controllo accanto agli elementi che desideri eliminare o ripristinare, quindi scegli Ripristina o Elimina in modo permanente dall’elenco a discesa Azioni in blocco nella parte superiore della pagina. Dopo aver selezionato l’azione appropriata, fare clic sul pulsante “Applica” per apportare le modifiche. In alternativa, fai clic sul pulsante “Svuota Cestino” per eliminare tutti gli elementi nel “Cestino”.

Modifica del contenuto esistente con Gutenberg

Per modificare una pagina esistente, fai semplicemente clic sul relativo titolo della pagina / post, quando visualizzi il tuo elenco di pagine o post. In alternativa, fai clic sul link “Modifica” che appare sotto il titolo quando passi il cursore sopra ogni riga.

La schermata che appare sarà esattamente uguale alla schermata “Aggiungi nuova pagina” / “Aggiungi nuovo articolo”, solo con il contenuto esistente visualizzato. Quando hai finito di modificare la tua pagina / articolo, fai clic sul pulsante “Aggiorna”.

Revisioni Passate Gutenberg

Quando modifichi il tuo post o pagina, il numero di revisioni per quel particolare post o pagina viene mostrato nella scheda Documento nella barra laterale “Impostazioni”. Fai clic sul collegamento “Revisioni” proprio sotto il pannello “Stato e visibilità” per sfogliare le varie revisioni per il articolo o per la pagina corrente.

Utilizza il cursore nella parte superiore della pagina o fai clic sui pulsanti “Precedente” e “Successivo” per navigare tra le varie revisioni di Articolo o Pagina. Il contenuto che è stato eliminato sarà ombreggiato in rosso e il contenuto aggiunto sarà ombreggiato in verde. Se il contenuto è ombreggiato in rosso scuro e / o verde scuro, viene evidenziato il contenuto specifico rimosso o aggiunto. Se il paragrafo o la linea è semplicemente rosso chiaro e / o verde chiaro, l’intero paragrafo o linea è stato interessato dal cambiamento. Puoi anche confrontare due revisioni diverse facendo clic sulla casella di controllo “Confronta due revisioni” nella parte superiore della pagina. Se desideri ripristinare una revisione precedente, fai clic sul pulsante “Ripristina questa revisione”.

Modifica il formato del tuo articolo con Gutenberg

Un formato di un articolo sono meta informazioni che possono essere utilizzate all’interno di un tema per lo stile o personalizzare la presentazione di un post. La funzione “Post Formats” fornisce un elenco standardizzato di formati disponibili per tutti i temi che supportano la funzione. Non è richiesto che i temi supportino tutti i formati presenti nell’elenco e che i nuovi formati non possano essere introdotti da temi o anche plugin. Se il tuo tema supporta i formati degli articoli, puoi scegliere l’aspetto di ogni post selezionando un formato post da un elenco a discesa. Se il tuo tema non li supporta invece, l’elenco a discesa non verrà visualizzato.

 

Sebbene la voce del contenuto del post non cambierà, il tema può utilizzare il formato selezionato per visualizzare il post in modo diverso. Il modo in cui il contenuto viene visualizzato dipende interamente dal tema, ma il seguente elenco di formati post disponibili fornisce alcune linee guida generali su WordPress su come potrebbero essere abbinati.

  • Standard: questo è il formato del post del blog standard / predefinito.
  • A parte:In genere in stile senza titolo. Simile a un aggiornamento della nota di Facebook
  • Audio: un file audio, ad esempio un podcast
  • Chat: una trascrizione della chat
  • Galleria: Una galleria di immagini. Post probabilmente conterrà un blocco galleria e lo farà avere allegati alle immagini
  • Immagine: una singola immagine
  • Collegamento: un collegamento a un altro sito
  • Citazione: un’offerta, molto probabilmente contenuta in un blocco di quotazioni
  • Stato: un breve aggiornamento di stato, simile a un aggiornamento dello stato di Twitter
  • Video: un singolo video.

Conversione di contenuto esistente in blocchi con Gutenberg

Se si dispone di un sito WordPress esistente e si è appena passati a WordPress 5.0 (o superiore), è probabile che il contenuto esistente sia stato creato utilizzando l’Editor classico. Quando modifichi quella pagina o articolo nel nuovo Editor blocchi, tutto il contenuto apparirà all’interno di un Blocco Classico.

Puoi modificare i tuoi contenuti in questo blocco classico e salvare semplicemente le modifiche e la pagina dovrebbe apparire esattamente come in precedenza. Se si desidera utilizzare le nuove funzionalità di Block Editor, tuttavia, è possibile convertire facilmente questo contenuto in Blocks. Dopo aver fatto clic sul blocco, verrà visualizzata la barra degli strumenti dell’editor classico e, insieme ad essa, un’icona “Altre opzioni”. Nel menu “Altre opzioni”, fai clic sull’opzione “Converti in blocchi” per convertire il contenuto di questo blocco classico in singoli blocchi.

Dopo aver fatto clic sull’opzione “Converti in blocchi”, i tuoi contenuti verranno visualizzati nei singoli blocchi. I paragrafi di testo ora saranno in “Blocchi di paragrafo”, le virgolette saranno in “Blocchi di citazione”, le immagini saranno in “Blocchi immagine” e così via. Se sei felice che tutto sia stato convertito correttamente, fai clic sul pulsante “Aggiorna” nella parte superiore della pagina per salvare le modifiche.

Riorganizzare i blocchi con Gutenberg

I blocchi possono essere riorganizzati all’interno della tua pagina in un paio di modi diversi. A sinistra di ogni blocco (o appena sopra il blocco, se il blocco è impostato per visualizzare l’intera larghezza), ci sono due frecce di spostamento del blocco (), e tra queste icone a freccia c’è un handle di trascinamento del blocco (). Queste frecce di spostamento del blocco e la maniglia di trascinamento verranno visualizzate solo quando il cursore si posiziona sopra il blocco. Facendo clic su una delle frecce del motore del blocco, si sposta quel particolare blocco, più in alto o in basso all’interno della pagina. Puoi anche fare clic e trascinare sulla maniglia di trascinamento del blocco del mouse e trascinare il blocco su o giù nella pagina. Quando trascini il tuo blocco, dovresti vedere una linea orizzontale blu tra i blocchi nella tua pagina, che indica dove puoi lasciare il tuo blocco.

Incorpora video con Gutenberg

Un altro modo per aggiungere video o altri contenuti alle tue pagine è attraverso l’incorporamento. Un esempio popolare di questo è l’incorporamento di un video di YouTube nella tua pagina.

Quando incorpori un file, non è necessario caricare il file sul tuo sito. In pratica stai solo creando un collegamento al file, dalla tua pagina. WordPress è in grado di incorporare automaticamente i file da una serie di servizi diversi.

Per incorporare qualcosa nel tuo post o pagina, seleziona semplicemente il blocco di incorporamento appropriato, incolla l’URL nel campo e fai clic sul pulsante “Incorpora”. Il blocco cambierà magicamente per mostrare il contenuto del sito reale, proprio lì nell’editor.

Blocco Riutilizzabile

Come suggerisce il nome, i blocchi riutilizzabili sono blocchi che puoi riutilizzare ovunque sul tuo sito. Un blocco riutilizzabile può essere aggiunto a qualsiasi pagina o post e tutte le volte che vuoi. Se aggiorni o modifichi lo stile del tuo blocco riutilizzabile, le modifiche vengono automaticamente applicate a quel blocco, direttamente nell’intero sito. Per creare un blocco riutilizzabile, aggiungi semplicemente un blocco, aggiungi il tuo contenuto al blocco e formattalo come desideri che appaia. Una volta che hai il blocco alla ricerca di come lo vuoi, fai clic sull’opzione Aggiungi a riquadri riutilizzabili sotto l’icona Altre opzioni nella barra degli strumenti del blocco. Ti verrà quindi richiesto di inserire un nome per il blocco riutilizzabile.

Dopo averlo fatto, fai clic sul pulsante “Salva” per salvarlo. Il nuovo “Blocco riutilizzabile” apparirà sotto la sezione Riutilizzabile all’interno del Inseritore di blocchi.

Widget Gutenberg

Blocco Archivi

Il blocco Archivi ti consente di visualizzare un archivio mensile dei tuoi post. Una volta aggiunto il blocco Archivi, puoi scegliere di visualizzare il contenuto come un elenco non ordinato o come un elenco a discesa utilizzando l’interruttore nella barra laterale Impostazioni. Puoi anche mostrare o nascondere i conteggi dei post per ogni mese.

Blocco Categorie

Il blocco Categorie ti consente di visualizzare un elenco di tutte le categorie di messaggi. Dopo aver aggiunto il blocco Categorie, puoi utilizzare gli interruttori nella barra laterale “Impostazioni” per visualizzare il contenuto come un elenco non ordinato o come un elenco a discesa, mostrare o nascondere la gerarchia di categorie e mostrare o nascondere i conteggi dei post per ogni Categoria.

 

Blocco Commenti Recenti

Il Blocco Commenti Recenti ti consente di visualizzare un elenco dei tuoi commenti più recenti. Dopo aver aggiunto il blocco commenti recenti, puoi utilizzare gli interruttori nella barra laterale Impostazioni per mostrare o nascondere l’avatar dell’utente, mostrare o nascondere la data del commento e mostrare o nascondere un breve commento. È inoltre possibile selezionare il numero di commenti da visualizzare utilizzando il controllo Numero di commenti.

Blocco Ultimi Post

Il blocco degli ultimi post ti consente di visualizzare un elenco dei tuoi post più recenti. Una volta aggiunto il blocco degli ultimi post, puoi selezionare l’ordine in cui visualizzare i post, se visualizzare i post per tutte le categorie o solo una categoria specifica e anche se mostrare la data del post o meno. È inoltre possibile selezionare il numero di post da visualizzare utilizzando il controllo “Numero di elementi”.

Blocco Shortcode

Blocco Shortcode (Shortcode Block) ti consente di inserire uno shortcode nei tuoi contenuti. Semplicemente aggiungi lo shortcode nel tuo blocco nello stesso modo in cui hai utilizzato l’Editor classico in precedenza.